domenica 25 novembre 2012

Cosa sta distruggendo l'iniziale nobile progetto dell'Unificazione Europea?


Nell'ultimo mezzo secolo la maggior parte degli stati europei, chi piu' chi meno, s'è fatta invischiare in un grave fatidico errore: quello di strizzare l'occhio, anzi entrambi gli occhi, allo spietato capitalismo consumistico e finanziario americano, un errore cresciuto a dismisura soprattutto dopo il disfacimento dell'impero sovietico, col crollo del muro di Berlino e il colpo di stato che destituì Gorbaciov a favore di quell'alcolizzato di Boris Yeltsin.

Ancora oggi la maggioranza dell'intellighenzia politica europea e italiana è intrisa delle 2 maggiori ideologie che permearono la seconda metà del '900, ai tempi della guerra fredda, oggi quasi del tutto obsolete: quella marxista comunista sovietica e quella libertaria capitalistica americana, le quali, seppure apparentemente contrapposte, avevano tuttavia un macroelemento in comune: l'idea che gli Stati, piu' grandi sono e meglio è. Oggi abbiamo capito che non è così.

Abbiamo sperimentato che l'apparente utopia del marxismo-leninismo è tale solo se la si applica col paraocchi e si tenta di realizzarla su larga scala, con la forza, il militarismo, la dittatura.
Ma se il comunismo viene realizzato in stati di piccole dimensioni a democrazia diretta, come ad esempio Cuba, con la necessaria elasticità il modello funziona egregiamente. Ciò non esclude a priori un'impegno politico di tipo internazionalistico di stampo marxista-leninista di questi stati, ma occorre soprattutto una politica estera di interscambio solidale, d'impegno effettivo, costruttivo, non solo a parole, a favore della pacifica convivenza.
 
Altro che WTO, altro che Stati Uniti d'Europa! Per realizzare positivamente nel mondo un buon grado di giustizia sociale di ispirazione marxista, occorre creare stati indipendenti di piccole dimensioni che siano autosufficenti il piu' possibile sul piano economico e autosussistenti in quanto al loro welfare. Tanto piu' si impara a fare ordine e pulizia in casa propria, tanto piu' ci si puo' dedicare ad aiutare gli altri a fare lo stesso, nel rispetto reciproco delle peculiarità nazionali.

(Giorgio Santi) 

Nessun commento:

Posta un commento

=============================================================

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UN BLOG ALLA SCOPERTA DELLE PROPRIE IDEE

"La verità non è il bene assoluto, ma ciò che noi, in coscienza, nel corso di una nostra personale ricerca, e a seconda del livello di evoluzione e consapevolezza raggiunti, di volta in volta preferiamo ed eleggiamo come tale".


Follow us on FB!

Havana time

Rome time

Tourism in Cuba (video)

Related videos

Loading...

POST PIU' POPOLARI

SLIDESHOW

GET LOGO OF CUBA-ITALIA BLOG

Aggiungi il widget di Cuba-Italia blog al tuo sito. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE CODICE e aggiungilo come gadget HTML/JAVA SCRIPT (piattaforma Blogger):

<a href="http://cuba-italia.blogspot.com">
<img src="http://i1006.photobucket.com/albums/af182/giorgi-one/
LOGO_blog_7_little_crop.jpg" alt="Logo Cuba-Italia blog"
border="0" /></a>

Ed ecco come apparirà il logo sul tuo sito o blog:

Logo Cuba-Italia blog

Se hai un sito o un blog e sei interessato allo scambio link, scrivimi una EMAIL con il codice del tuo banner.

Recent Posts