giovedì 11 ottobre 2012

Video choc del bambino prelevato a scuola dalla polizia

Quello che vediamo nel video sotto e' il grado di incivilta' raggiunto dall'Italia oggi. Quanta prepotenza e insensibilita' occorre per trattare un bambino in questo modo, specie da parte di un'autorita' pubblica di sicurezza che, illusoriamente, dovrebbe invece proteggerli i piu' deboli? Mi vergogno di essere italiano, delle istituzioni che dovrebbero rappresentarmi. E plaudo a quei cittadini che hanno ancora un cuore, come questa zia-coraggio di Cittadella, a coloro che tirano fuori le unghie, i denti e la parola contro i soprusi, che rendono pubblici video di denuncia come questo e che fanno conoscere la verita'. Sono questi gli eroi del nostro tempo, che scoperchiano il sistema marcio che permea la nostra societa', una societa' dominata da leggi ingiuste e automi senza cuore, annidati spesso negli anfratti del potere e della politica.

E' una fortuna che questi video vengano alla luce, altro che danno, che vadano in televisione e portino all'attenzione di tutti gli abusi e l'immoralita' del mostro giuridico che come collettivita' abbiamo contribuito a creare ogni volta che siamo stati in silenzio di fronte ad un'ingiustizia, accettando pedissequamente leggi vergognose, politici bugiardi che dovremmo solo mandare affanculo o in galera, psichiatri perversi che andrebbero ricoverati, loro si', alla neuro, quando non reagiamo con decisione ai soprusi delle amministrazioni, agli abusi delle autorita' di polizia, all'indifferenza, al timore reverenziale della gente di fronte al potere, al disimpegno politico e sociale. Sveglia! Non e' piu' tempo di tergiversare, e' tempo di scegliere, di schierarsi decisamente a favore del bene, sempre che riusciamo ancora a trovare dentro i nostri cuori un lumicino d'amore per i piu' deboli e afflitti, di compassione nei confronti dei perseguitati, di sincera indignazione contro i prepotenti e vanagloriosi!

Ora addirittura la zia e i nonni sarebbero accusati di resistenza a pubblico ufficiale...Ma siamo matti?!! Allora, secondo questa accusa assurda, un cittadino non avrebbe il diritto di opporsi e resistere quando un agente di polizia fa una cosa palesemente e universalmente ingiusta come portare via a forza un bambino (che, poverino, piangeva e si dimenava e per lo spavento se l'e' fatta sotto!), per toglierlo ad una madre che ama e farlo vivere con un padre che non ama? Cari politici, continuate pure a togliere fondi ai servizi sociali e ai disabili per darli a questi bastardi che pensano che una societa' si governi solo con l'uso della forza!!
 

Nessun commento:

Posta un commento

=============================================================

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UN BLOG ALLA SCOPERTA DELLE PROPRIE IDEE

"La verità non è il bene assoluto, ma ciò che noi, in coscienza, nel corso di una nostra personale ricerca, e a seconda del livello di evoluzione e consapevolezza raggiunti, di volta in volta preferiamo ed eleggiamo come tale".


Follow us on FB!

Havana time

Rome time

Tourism in Cuba (video)

Related videos

Loading...

POST PIU' POPOLARI

SLIDESHOW

GET LOGO OF CUBA-ITALIA BLOG

Aggiungi il widget di Cuba-Italia blog al tuo sito. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE CODICE e aggiungilo come gadget HTML/JAVA SCRIPT (piattaforma Blogger):

<a href="http://cuba-italia.blogspot.com">
<img src="http://i1006.photobucket.com/albums/af182/giorgi-one/
LOGO_blog_7_little_crop.jpg" alt="Logo Cuba-Italia blog"
border="0" /></a>

Ed ecco come apparirà il logo sul tuo sito o blog:

Logo Cuba-Italia blog

Se hai un sito o un blog e sei interessato allo scambio link, scrivimi una EMAIL con il codice del tuo banner.

Recent Posts