domenica 27 febbraio 2011

E' questa la Cuba che vuole Yoani Sanchez?

Festino e droga, muore ragazzina 12enne: vicentino in carcere a Cuba da sei mesi.

È stato arrestato con due connazionali: accusati di concorso in omicidio. L'avvocato: impossibile, quel giorno era in Italia.

VICENZA (11 gennaio 2011) - Da circa sei mesi un vicentino e altri due italiani sono detenuti nelle carceri cubane nell'ambito delle indagini svolte dalle autorità locali sulla morte di una 12enne, avvenuta il 14 maggio nella camera di un hotel a Bayamo. La notizia è apparsa su La Nazione-Qn. L'ambasciata italiana a L'Avana sta seguendo la vicenda.

In base a quanto riportato dal quotidiano, i tre - Luigi Sartorio di Vicenza, Simone Pini di Firenze e Angelo Malavasi di Mantova - sarebbero accusati di concorso in omicidio, istigazione alla prostituzione minorile e spaccio di stupefacenti. La vittima avrebbe avuto 12 anni e sarebbe morta per abuso di droghe durante un festino.

Secondo l'avvocato vicentino di Sartorio, che a Cuba ha la compagna e un figlio, è impossibile che il suo assistito sia colpevole: quel 14 maggio era in Italia nel suo studio a Vicenza. Anche Simone Pini, attraverso lettere spedite ai familiari, sosterrebbe di essere estraneo alla vicenda: il giorno della morte della ragazza sarebbe stato in Italia e le autorità cubane lo accuserebbero anche in base a una sua ammissione - estorta con la violenza - di ingresso illegale nel Paese.

«Stiamo aspettando la comunicazione ufficiale dei capi di imputazione - si limita a spiegare Giacinta Oddi, funzionaria dell'ambasciata italiana a L'Avana -. Ci stiamo occupando della vicenda. Li visitiamo ogni mese e stanno bene. Forniamo loro l'assistenza psicologica e materiale. Assicuriamo i contatti con le famiglie e seguiamo attentamente il lavoro delle autorità cubane».

************************************************************

COMMENTI:

Ma quale montatura ...

Ma come si fa, davanti a simili notizie, a scegliere di commentare in maniera tanto cinica? Il beneficio del dubbio è concesso sempre in un accertamento legale ma alludere che possa essere una montatura è gravissimo, un turista "come si deve" non ci si sarebbe ritrovato nemmeno in compagnia di una ragazzina, ricordiamolo.

Ridimensionare

Mi fa' piacere che stamane il gazzettino abbia smussato gli angoli e in tono meno sensazionalista,abbia scritto ragazzina e non baby prostituta,come aveva fatto giustamente osservare un lettore ieri,a quell'eta' non lo sono di certo,ma forzate da un mondo marcio e senza scrupoli a fare cose non adatte a dei bimbi....

Meditare ...

E' indubbio che è una brutta storia. E' indubbio che se ne deve interessare seriamente il Ministero degli Esteri e che molti dei commenti precedenti ai miei hanno basi di verità anche se apparentemente contrapposti.
Non bisogna però non considerare che c'è un numero molto grande di italiani all'estero che sono stati "incastrati" e/o sono vittime di errori giudiziari.
Riporto testualmente un brano di una intervista ad una detenuta in argentina (Link: http://www.largentina.org/2009/11/15/intervista-ad-anna-italiana-in-carcere-in-argentina/ )
"In questi due anni mi sono sentita abbandonata dalle autorità italiane, dall’ambasciata e dal consolato. Durante i primi tre mesi non li ho visti, perchè dicevano che non avevano i miei dati. Mia figlia continuava a telefonare, ad insistere. [...]".
Nel Web ce ne sono molte di queste interviste-denuncie (usare Google).
Stando a dati pubbliati sembra ci siano 3000 (tremila), sottostimati per numero, italiani all'estero prigionieri, sicuramente molti sono innocenti anche perchè non vedono neanche l'avvocato difensore
[...]Pensate che c'è un Console che in realtà il suo lavoro è quello di cameriere ... sarà certamente professionale ... (chi è addentro sa che dico la verità e si sa chi è !!) ... ecco ...
Quindi spero che queste tre persone siano seriamente assistite e che sia fatta luce e giustizia anche sugli altri, molti innocenti, senza processo, senza conoscere sufficientemente la lingua e raggirati !! ...
Saluti.

X andrea serenissimo

Lo so è centroamericano nei caraibi.
Ho usato quel termine per parlare in generale di quell area: sudamerica+centro america.
Visto son stati citati anche Brasile, Colombia e posti vari.
So benissimo dov'è. E so come funziona.
E per questo non faccio moralismi come molti.
Incolpo i reati. Ma evito moralismi.

Per lele

Gli altri non andranno in giro per il mondo come lei ma forse sanno che Cuba è un paese centro-americano e non sudamericano.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

=============================================================

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UN BLOG ALLA SCOPERTA DELLE PROPRIE IDEE

"La verità non è il bene assoluto, ma ciò che noi, in coscienza, nel corso di una nostra personale ricerca, e a seconda del livello di evoluzione e consapevolezza raggiunti, di volta in volta preferiamo ed eleggiamo come tale".


Follow us on FB!

Havana time

Rome time

Tourism in Cuba (video)

Related videos

Loading...

POST PIU' POPOLARI

SLIDESHOW

GET LOGO OF CUBA-ITALIA BLOG

Aggiungi il widget di Cuba-Italia blog al tuo sito. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE CODICE e aggiungilo come gadget HTML/JAVA SCRIPT (piattaforma Blogger):

<a href="http://cuba-italia.blogspot.com">
<img src="http://i1006.photobucket.com/albums/af182/giorgi-one/
LOGO_blog_7_little_crop.jpg" alt="Logo Cuba-Italia blog"
border="0" /></a>

Ed ecco come apparirà il logo sul tuo sito o blog:

Logo Cuba-Italia blog

Se hai un sito o un blog e sei interessato allo scambio link, scrivimi una EMAIL con il codice del tuo banner.

Recent Posts