venerdì 17 dicembre 2010

Allarme Confindustria: l'Italia non cresce. Un possibile scenario

Il nostro è un paese malato a livello economico e sociale. E' una situazione che si porta avanti da molto tempo e quindi c'era da aspettarselo. Ma come potevamo pretendere che la nostra economia crescesse quando dal mondo del lavoro sono state tagliate fuori le energie e le menti più fresche, cioè quelle dei giovani?

Non certo con i giochetti di alta finanza. Si sa, ad esempio, che il calcolo che il governo ha fatto e fa sulla disoccupazione in Italia è fortemente falsato in quanto non considera disoccupati coloro che hanno mantenuto in qualche modo contatti con un precedente datore di lavoro. Questo vuol dire che un problema che riguarda la maggioranza dei giovani, come quello della disoccupazione, semplicemente non esiste, non viene preso in considerazione, viene nascosto dalla propaganda mediatica che fotografa un paese ricco e immobile nella convinzione di essere la settima potenza economica mondiale. Chi sono allora i mistificatori, Signor B.?

I giovani sono presi in considerazione dai potenti di turno solo quando si tratta di ottenere voti o scovare qualche leader sveglio che tenga a bada gli altri, dividendoli. Perchè i giovani uniti sono una forza inarrestabile e il potere lo sa. E' per questo forse che preferisce finanziare le pensioni di anzianità invece delle politiche giovanili. Non che i diritti acquisiti non debbano essere difesi ma il tutto deve essere fatto con equità. D'altronde non c'è alternativa, perchè senza il contributo attivo dei giovani un paese non può crescere.

Se fossimo in una situazione diversa, tipo anni 80, forse basterebbe uno sciopero generale per bloccare completamente il paese e chiedere le dimissioni del governo. Un governo che da tempo non è più in grado di governare e che si è rivelato ampiamente inadempiente, non avendo mantenuto quasi nessuna delle promesse che aveva fatto agli italiani alla vigilia delle elezioni di questi ultimi 10 anni e passa.
Ma allora, se lo sciopero generale dei lavoratori non serve, se le manifestazioni degli studenti non servono, se i ricercatori sui tetti non servono, se gli immigrati sulle gru non servono, se tutte le strategie pacifiche di protesta non hanno sortito risultati, cosa resta al Paese reale per farsi ascoltare da questa classe politica e mediatica dirigente? La violenza, la lotta armata, la guerra civile, il colpo di stato, la rivoluzione?


Un possibile prossimo scenario:

1. SCIOPERO GENERALE E OCCUPAZIONI DI SCUOLE E UNIVERSITA' DA PARTE DEGLI STUDENTI (O GUERRA CIVILE? O RIVOLUZIONE?),

2. DIMISSIONI DEL GOVERNO BERLUSCONI,

3. GOVERNO TECNICO PER CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE (ELEZIONE DIRETTA DEL PREMIER DA PARTE DEL POPOLO),

4. ELEZIONI E PLEBISCITO A FAVORE DI NICHI VENDOLA

5. IL NUOVO GOVERNO VIENE FORMATO APRENDO DELLE SPECIE DI PRIMARIE STUDENTESCHE PER CHIEDERE AI GIOVANI DI ELEGGERE I LORO LEADER DA AGGIUNGERE AL GOVERNO. BUONA PARTE DEI VECCHI LEADER POLITICI DELLA I E DELLA II REPUBBLICA VIENE MANDATA IN PENSIONE,

6. CONFISCA E NAZIONALIZZAZIONE DI AZIENDE PRIVATE DI IMPORTANZA STRATEGICA NAZIONALE A COMINCIARE DA BANCA D'ITALIA, FIAT, FINMECCANICA  E ENEL,

7. CONFISCA DI BUONA PARTE DEI BENI DI BERLUSCONI PER INCRIMINAZIONE DEFINITIVA AL PROCESSO MILLS,

8. CONFISCA DEI BENI A QUEI PARLAMENTARI E POLITICI CORROTTI CHE SI SONO RESI COLPEVOLI DELL'IMPOVERIMENTO DELL'ITALIA DEGLI ULTIMI 10 ANNI,

9. VALUTAZIONE SULL'USCITA DALL'UE O RICERCA DI ALLEANZE ECONOMICHE CON PAESI DALLA POLITICA EQUA, UE O NON UE,

10. PRIORITA' DEL LAVORO RISPETTO AD UN ECONOMIA BASATA SOLO SULLA FINANZA, LAVORO COME VALORE DI DIGNITA' UMANA AL DI LA' DELLA LOGICA DELLA CRESCITA E DEL PROFITTO.

Nessun commento:

Posta un commento

=============================================================

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UN BLOG ALLA SCOPERTA DELLE PROPRIE IDEE

"La verità non è il bene assoluto, ma ciò che noi, in coscienza, nel corso di una nostra personale ricerca, e a seconda del livello di evoluzione e consapevolezza raggiunti, di volta in volta preferiamo ed eleggiamo come tale".


Follow us on FB!

Havana time

Rome time

Tourism in Cuba (video)

Related videos

Loading...

POST PIU' POPOLARI

SLIDESHOW

GET LOGO OF CUBA-ITALIA BLOG

Aggiungi il widget di Cuba-Italia blog al tuo sito. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE CODICE e aggiungilo come gadget HTML/JAVA SCRIPT (piattaforma Blogger):

<a href="http://cuba-italia.blogspot.com">
<img src="http://i1006.photobucket.com/albums/af182/giorgi-one/
LOGO_blog_7_little_crop.jpg" alt="Logo Cuba-Italia blog"
border="0" /></a>

Ed ecco come apparirà il logo sul tuo sito o blog:

Logo Cuba-Italia blog

Se hai un sito o un blog e sei interessato allo scambio link, scrivimi una EMAIL con il codice del tuo banner.

Recent Posts